20 maggio 2011

Il bambino

Voto 7. Sebastian Fitzek, nel suo terzo romanzo Il bambino, s'interroga sulla possibilità di reincarnazione dell'anima. Le cicatrici e le voglie della pelle sono prove della sopravvivenza alla morte corporea dell'uomo-Ian Stevenson (frase citata in apertura del secondo capitolo).
L'autore del genere psychothriller, si chiede in particolar modo: "Cosa accadrebbe se uno spietato serial killer fosse rinato nel corpo di un bambino?"
Il bambino in questione è Simon Sachs, un piccolo di dieci anni malato di tumore al cervello, che durante una seduta ipnotica, scopre di aver ucciso diverse persone in una vita precedente.
Ad indagare sul caso sarà l'avvocato Robert Stern, sotto indicazione dell'infermiera Carina, la quale metterà in contatto Robert con Simon.
Robert, come altri personaggi di Fitzek, ha un passato nefasto alle spalle. Molti anni prima ha perso suo figlio, dopo poche ore dalla sua nascita. Da allora la sua anima non sarà mai completamente in pace.

Protagonista de Il bambino, sarà proprio Stern. Nonostante Fitzek ami scrivere di personaggi sempre nuovi in ogni suo libro (non perdendosi in trilogie che molto spesso obbligano il lettore a leggerle), molti di questi sono simili tra di loro.
Il tema iniziale de Il bambino, di carattere sovrannaturale, perde via via peso all'interno del libro, per dare spazio sempre più ad un problema purtroppo reale: la pedofilia e la vendita di bambini.
Come suo solito, Fitzek, confeziona un thriller intrigante, con continui colpi di scena che tengono il lettore incollato al libro, non facendo uso del sangue e dello splatter per trattenerlo.
Per chi come me, avesse letto tutti i quattro libri di Fitzek, non c'è da disperare. L'autore di Berlino, come ha sottolineato in un'intervista sul sito Corpi freddi, è gia al lavoro ad un suo nuovo psychothriller: The Eye Collector. In questo libro, un serial killer gioca a nascondino con i bambini di famiglie che vuole distruggere. Prima uccide la madre, poi rapisce il figlio e da al padre 72 ore di tempo per trovarlo.
Se non siete ancora contenti ed oltre i libri, amate anche il cinema thriller, sempre sul sito thriller Corpi Freddi, Fitzek ha dichiarato come abbia già venduto i diritti di La terapia per la realizzazione di un film.

TRAMA: Robert Stern all'apparenza è un uomo felice. E un avvocato di successo, ha una villa lussuosa a Berlino e una vita di cui è l'unico padrone. Eppure tutto questo nasconde a malapena un tremendo segreto che riguarda il suo passato e continua a tormentarlo: la morte del suo unico figlio a pochi giorni dalla nascita. E adesso che Stern ha acconsentilo a un insolito incontro notturno appena fuori città con un'infermiera, Carina, con la quale ha avuto una breve relazione, il suo passato si ripresenta inaspettato nelle vesti di un bambino di dieci anni, Simon Sachs, che ha bisogno del suo aiuto. Infatti il bambino, un malato terminale seguito dai servizi sociali, è convinto di essere stato un assassino nella sua precedente vita. Simon, in seguito a una seduta di regressione presso uno psichiatra, è perseguitato da terribili incubi che sembrano diventare reali e che sono collegati a sparizioni misteriose rimaste irrisolte. Quando Stern e Carina, guidati dal piccolo, scoprono dei resti umani nello scantinato di una fabbrica dismessa, capiscono però che non si tratta solo di una fantasia macabra originata da un serio disturbo psicologico...

Nessun commento:

Posta un commento

Generi cinematografici

Notizie archiviate