12 aprile 2011

Grindhouse - A prova di morte

Voto 6. Il film Grindhouse - A prova i morte, è sostanzialmente scomponibile in due parti. La parte tecnica fatta di regia, fotografia, scenografia, etc; e la parte narrativa. Naturalmente ogni film è scomponibile essenzialmente in queste due parti, ma in questo film di Quentin Tarantino, secondo me questa divisione è lampante.
La parte tecnica è infatti magistrale, ottima fotografia, ottima regia; ovvio si parla di Tarantino. La parte narrativa invece, secondo me lascia molto perplessi. Per chi come me ama più la parte narrativa e del racconto, alla parte tecnica, la storia di Grindhouse non colpisce più di tanto. Ancor più l'epilogo che non regala alcuna sorpresa o spunto interessante. Il film mi ha lasciato con un senso di qualcosa di non totalemente compiuto, come se ci potesse essere qualcos'altro ancora da dire, che non è stato detto.
Il film è ispirato ai film d'exploitation degli anni settanta (e sicuramente per gli amanti del genere sarà un capolavoro), e doveva essere una metà. L'altrà metà doveva essere il film Planet Terror di Robert Rodriguez, poi le due metà vennero divise dalla Dimension Film, in seguito al flop statunitense.
Il marchio di Tarantino, come detto prima, è visibile soprattutto nel secondo spezzone di film. Si va da immagini in bianco e nero a quelle super-colorate di un autogrill, a dialoghi infiniti tra le protagoniste (un pò come avviene in apertura del film Le Iene). Tarantino si auto-cita inoltre facendo un breve cameo nel primo spezzone e donando la suoneria di Kill Bill al cellulare di Abernathy (Rosario Dawson).

PROTAGONISTI: Se SuperCar si poteva considerare l'auto buona; la Chevrolet Nova SS di Mike Stuntman è sicuramente un auto cattiva, e non solo per il teschio sopra il cruscotto. A guidarla c'è Mike un ex-stuntman, un tizio ancora più cattivo della sua auto, e non solo per la cicatrice che gli segna mezzo volto. Arrivato ormai alla pensione, passa le sue giornate, o meglio nottati, alla ricerca di qualche giovane donzella da importunare con la sua auto. Meglio sicuramente non accettare passaggi da lui, e non solo per il modo in cui guida l'auto....

TRAMA: Il film è scomposto in due spezzoni, secondo me intitolabili: Cacciatore e Preda. Nella prima Stuntman Mike avrà vita facile nel perseguitare e molestare una ballerina di lap-dance e due sue amiche. Nel secondo episodio dovrà invece vedersela con Abernathy e due sue amiche stuntman, un pò piu toste.

IL NOSTRO FINALE ALTERNATIVO-MOCCIANO:  La Chevrolet Nova 66 con Mike Stuntman viaggia sulla Route66. Ad un tratto i due incrociano la Porche Sally, di cui la Chevrolet improvvisamente s'innamora. Dopo tanti anni di odio e cattiveria, la Chevrolet capisce cos'è l'amore. La Porche Sally è però impegnata con Saetta McQueen. Come fare ora? Come conquistare la bella porche dalla splendida voce romana? Come liberarsi poi di Stuntman Mike?

USCITA CINEMA: 01/06/2007
REGIA: Quentin Tarantino
SCENEGGIATURA: Quentin Tarantino
ATTORI: Kurt Russell, Sydney Tamiia Poitier, Vanessa Ferlito, Jordan Ladd, Rose McGowan, Tracie Thoms, Zoe Bell, Rosario Dawson, Mary Elizabeth Winstead, Quentin Tarantino

10 commenti:

  1. A mio parere, il Tarantino meno incisivo di sempre.
    Fortunatamente si è poi rifatto con i Bastardi.

    RispondiElimina
  2. Si Bastardi senza Gloria è un vero spettacolo:)

    RispondiElimina
  3. Però dai, è un paccone di cinema d'exploitation da fare paura e il collage non è così mal riuscito. Di certo il Taranto non voleva raccontare uno storione con tanto di caviale... ;) A me non è dispiaciuto e il taccone crepa-cranio del finale + sigla jappo, sono da antologia.

    RispondiElimina
  4. Si ho sottolineato come per gli amanti del genere può essere un capolavoro:) certo io prediligo un pò più l'aspetto narrativo, Grindhouse da questo punto di vista potrebbe essere un film dalla durata massima di trentaminuti:) cmq strappa la sufficienza piena

    RispondiElimina
  5. sono daccordo con Eddy!! anche se qualsiasi cosa uscita dalla mente di Tarantino per me è Bibbia, e quindi non sono forse la persona più adatta a giudicare obbiettivamente, devo dire che questo a prova di morte mi è subito piaciuto un sacco!! non è un film che pretende di avere una sua serietà narrativa, quello su cui punta intrattenerci fino all' espluà finale.. l' inseguimento in macchina con Zoe Bell (che interpeta se stessa, e che è stata veramente attaccata sopra la macchina °_°) sopra il cofano è da urlo!!! io sono impazzita, troppo bello XD e poi solo il fatto che il cattivo fosse Kurt Russell.. un miiiitoooo!!! e poi le loro macchine sono troppo fighe *_____* bava!
    ..però hai ragione, non posso negare che la prima metà, soprattutto per chi non è una groupie di Tarantino XD, possa essere poco entusiasmante. nel complesso però credo che riesca ad intrattenere abbastanza :)

    *Asgaroth

    RispondiElimina
  6. Io più con MrJamesFord:) di Tarantino ho amato di più: Le iene, Bastardi senza gloria, Kill Bill vol.1; Pulp fiction. Quasi tutti direi:)

    RispondiElimina
  7. Ciao, sono Giuseppe, autore del blog cervelliamo http://cervelliamo.blogspot.com
    Stiamo cercando collaboratori per espandere ancora di più, articoli di qualità nella vasta rete di internet.
    Ci sono tante categorie su cui orientarsi e si può scrivere su uno o più argomenti.
    Attualmente siamo in 30 che scrivono sul blog, in piena libertà e con articoli originali ed unici (non copia ed incolla).
    Facciamo una media di 3000 pagine viste al giorno e, man, mano, andiamo a
    Potrai utilizzare Cervelliamo come secondo blog, divulgare informazione inoltre, avrai la possibilità di guadagnarci su con il sistema adsense di google, facile, meritocratico e sicuro.
    Siamo presenti nei maggiori network della rete, siamo su google news, vantiamo una fan page su facebook con più di 1500 persone, tutti gli articoli del blog sarranno automaticamente visibili sulla fan page ed allieteranno la lettura dei nostri fan sempre in crescita.
    Se ti piace scrivere e vuoi provare questa nuova esperienza, conoscere il team, migliorare insieme, non esitare a contattarmi, sia per email o direttamente su facebook al mio indirizzo personale.
    http://www.facebook.com/cervelliam0
    Ti aspetto!

    RispondiElimina
  8. Il genere non mi attira molto, ma se è di Tarantino, pur con le pecche che hai evidenziato, devo vederlo.

    RispondiElimina
  9. a me è piaciuto, anche la parte di Rodriguez... Bastardi Senza Gloria è bellissimo, ma questo l'ho trovato più scanzonato.

    RispondiElimina
  10. @Tizyana vedere un film di Tarantino ne vale cmq sempre la pena

    @Clau no la parte di Rodriguez non l'ho vista, Grindhouse-a prova di morte è bello,ma Bastardi senza gloria è più completo secondo me

    RispondiElimina

Generi cinematografici

Notizie archiviate