23 marzo 2011

Unstoppable - Fuori controllo

Voto 3. Fermate il treno voglio scendere!! Anzi fermate il film, non voglio più vederlo!! Entrambe le frasi sono pertinenti per il fillm Unstoppable - Fuori controllo. 
Il film di Tony Scott presenta, aihmè, in un colpo solo, tutte le caratterisitche che più odio in un film: fiera del buonismo, festival dell'ottimismo, accantonamento del realismo, epilogo scontato e per giunta con happy end.
Cosa c'è di peggio?
 A questa caratteristiche ci fosse stata una scena di tradimento tipica dei film italiani, e Unstoppable sarebbe perfetto per la sua imperfezione. Il film avrebbe meritato (dal punto di vista del voto) anche meno, ma un punto va dato per la stima che nutro per Denzel Washington, che si è guadagnato nei precedenti film; un punto per la poca noia nel film, che come un treno scorre veloce veloce sui binari della storia e ci porta sino alla conclusione.
Patetica poi, la rappresentazione dei giornalsti che inquadrano con elicotteri e altro, quanto accade e soprattutto il pubblico da casa che vede le gesta del treno in diretta, applaudendo ed esultando manco fosse una partita di calcio (o meglio visto che siamo in America di Baseball o Basket).

PROTAGONISTI: Vero protagonista del film è un treno senza conducente. Il regista Tony Scott forse ispirato dal successo di Cars della Pixar, ha cercato di dar vita ad un film simile. Scherzi a parte, padrone assoluto della pellicola di Unstoppable, è il treno carico di merci pericolose che viaggia a velocità enormi verso città popolate. A poterlo fermare possono essere solamente dei supereoi, come ad esempio Batman o Superman.
Co-protagonisti del treno sono: Frank Barnes (Denzel Washington) e Will Colson (Chris Pine). Il primo un veterano dei treni, ci lavora da ventotto anni; il secondo ha appena superato il corso di formazione da capo-treno. Anche in questo caso Unstoppable accinge dagli stereotipi dei vecchi film americani. I due personaggi sono abbastanza simili ai detective Somerset e Mills di Seven. Anche qui il primo ad un passo dalla pensione, il secondo nuovo del luogo e dell'incarico. Altro elemento in comune con il thriller di Fincher riguardo ai protagonisti, è il loro rapporto. Inizia infatti, in maniera conflittuale, per poi trasformarsi in vera e propria amicizia.

TRAMA: Un macchinista nelle sue operazioni di routine su di un treno, non svolge adeguatamente il suo compito, cerca di sopperrire alle sue mancanze scendendo dal treno e agganciandolo con un freno esterno. Data la sua mole non arriva in tempo al freno, il treno è ormai fuori controllo e viaggia ad alta velocità verso città popolate. Riusciranno i nostri eroi a fermarlo??

IL NOSTRO FINALE ALTERNATIVO: Ci fossero stati altri dieci minuti e il film sarebbe finito con Denzel Washington fidanzato con Rosaria Dawson, personaggio molto sullo sfondo nel film. Per chi avesse avuto il coraggio di leggere le scritte finali che indicano che fine hanno fatto i protagonisti dopo il film, questo è il finale alternativo: Un McDonald in Pennsylvania prende fuoco.

USCITA CINEMA: 12/11/2010
REGIA: Tony Scott
SCENEGGIATURA: Mark Bomback
ATTORI: Denzel Washington, Chris Pine, Rosario Dawson

Nessun commento:

Posta un commento

Generi cinematografici

Notizie archiviate