28 febbraio 2011

Pagelle Milan - Napoli 3-0


Milan

Abbiati 6. Poco impegnato.
Abate 6. Appoggia molto l’azione d’attacco nel primo tempo, tiene bene la posizione nella ripresa.
Jankulovski 6,5. Dopo tanti mesi tra panchina e tribuna, si presenta voglioso e fa una buona gara.
Nesta 6. L’attacco del Napoli oggi non c’è, si limita a tenere la posizione.
T. Silva 6. Vedi Nesta.
Van Bommel 7. Uomo più pericoloso nel primo tempo, gestisce bene i tempi e i ritmi del centrocampo rossonero.
Gattuso 6. Inizia con la sua solita grinta, secondo tempo più tranquillo.
Flamini 6. Pressing a tutto campo.
Robinho 5. Poco preciso stranamente quest’oggi, sbaglia parecchi passaggi e anche un gol abbastanza semplice.
Ibrahimovic 6. Gol su rigore e quasi nient’altro per lo svedesone che ritrova il gol dopo cinque giornate.
Pato 7,5. Primo tempo opaco, nella ripresa decide il match da solo. C’è lui nell’azione del tocco di palla di mano ad Aronica, assist d’oro poi per Boateng, strepitoso il gol tutto suo del 3-0. Ancora una volta decisivo dopo Verona.
Boateng 7. Entra e segna. Sempre abile negli inserimenti senza palla. Cosa si vuole di piu?
Emanuelson s.v.


Napoli

De Sanctis 6,5. Due interventi decisivi su Pato e Robinho. Arriva quasi sul rigore di Ibra. Non può nulla sui gol del Milan.
Aronica 4,5. Sostanzialmente non gioca malissimo, anzi un buon primo tempo con un intervento decisivo su Van Bommel. Nella ripresa però commette un’ingenuità grande quanto una casa. Un tocco di mano inutile su una palla non pericolosa, manda in tilt tutto il Napoli.
Cannavaro 6,5. Il migliore dei suoi. Buoni anticipi in scivolata, cerca di impostare.
Campagnaro 5,5. Come tutto il Napoli, tiene bene nel primo tempo, crolla nella ripresa.
Maggio 6. Uno dei più attivi nei primi 45’, fa poco e nulla nella ripresa.
Dossena 5. Sbaglia alcuni stop semplici, non è nel miglior periodo di forma.
Gargano 6. Qualche buon anticipo, corre molto ma soffre insieme al suo Napoli.
Pazienza 5,5. Soffre Gattuso e Van Bommel, corre spesso a vuoto.
Hamsik 4,5. Non si vede quasi per nulla, né un assit, né un tiro.
Cavani 5. Isolato, non arriva mai alla conclusione, gli manca Lavezzi.
Mascara 4,5. Chiamato a sostituire Lavezzi fa poco, in una serata più dedicata alla fase difensiva per il Napoli che non a quella offensiva.
Zuniga 5,5.

Nessun commento:

Posta un commento

Generi cinematografici

Notizie archiviate