17 gennaio 2011

La Gelmini "paga" le sue dichiarazioni?

Dopo il clamore scaturito dalla frase pronunciata dalla Gelmini a Ballarò, ovvero che Scienze della Comunicazione fosse una laurea inutile, i laureati in quel corso cominciano giustamente a lamentarsi.
Una su tutte è stata Simona Melani, laureata in Scienze della Comunicazione, la quale ha rivolto una lettera aperta al Ministro dell'Istruzione, chiedendo un risarcimento per gli anni spesi a studiare "inutilmente". La somma calcolata dall'ex-studentessa ammonta a 20.000 euro compresi danni morali e soldi per la vita da universitaria. Senza contare gli anni "sprecati" per "nulla" che nessuno le darà e ci darà più indietro.
Noi di Affari Nostri sposiamo appieno la causa di Simona e quasi quasi invieremo anche noi una lettera alla Cara Gelmini, chiedendo il nostro rimborso.

Nessun commento:

Posta un commento

Generi cinematografici

Notizie archiviate