1 gennaio 2011

Gaffe dell'anno

Una delle gaffe dell'anno ormai passato è stata sicuramente quella della conduttrice di Domenica Cinque e Pomeriggio Cinque: Barbara D'Urso.
Il caso in questione si riferisce alla difesa a spada tratta fatta dalla conduttrice napoletana  a Sabrina Misseri,  cugina della povera Sarah Scazzi, quando ancora non era indagata,.
Ma cominciamo dal principio.
Fine Agosto. Scompare ad Avetrana una ragazzina di quindici anni, le prime piste seguite portano a contatti Internet, fuga volontaria, roba da poco. Il caso è ancora poco seguito. Le poche trasmissioni ad interessarsi sono: Chi l'ha visto? e Quarto Grado.
Passano i giorni, le settimane e il caso s'infittisce. I giornalisti intorno al caso cominciano ad aumentare via via col passare del tempo, come le mosche che aumentano quando la carcassa di un animale va decomponendosi sempre più.
Il caso è di tutte le tv: Matrix, Porta a Porta, Pomeriggio-Mattina Cinque. Non si parla d'altro in tv. 
Il flusso aumenta ancor più, nel momento in cui si scopre che l'assassino della giovane ragazza è suo zio. Cugine, fratelli, mamme, fidanzati, presunti fidanzati, tutti venogono ospitati in tv per dire la loro.
Ed è proprio in un tranquillo pomeriggio domenicale, su canale cinque che si consuma la gaffe dell'anno.
Ospiti della conduttrice Barbara D'Urso sono le due cugine Misseri, figlie di Michele, già arrestato per omicidio.
Da casa loro le due ragazze, additate come possibili complici o almeno come omertose, piagnucolando cercano di difendersi e dichiarare la loro estraneità al terribile accaduto.
In particolar modo Sabrina, sempre più nel mirino degli inquirenti, cerca di spiegare le ragioni e le motivazioni per cui lei non c'entri niente con la morte della cugina.
Essendo ospiti, la padrona di casa cerca di porgergli una mano, ma purtroppo la mano rischia di bruciarsela. Infatti la conduttrice ma non giornalista: Barbara D'Urso, vedendo le Misseri in difficoltà dichiara che metterebbe la mano sul fuoco circa l'estraneità delle due al caso, in particolar modo su Sabrina, anche perchè Valentina era fuori luogo al momento del delitto.
Ahimè, dopo neanche una settimana, Sabrina Misseri viene prima indagata e poi arrestata per concorso in omicidio di Sarah Scazzi. Il caso è ancora in via di sviluppo.
Barbara D'Urso paga quest'anno il prezzo di quello che è stato negli anni il suo falso buonismo. La conduttrice napoletana ha una faccia di gomma in grado di saper trasformare in pochi secondi il suo pianto in un sorriso. Brava per poter condurre e gestire un contenitore domenicale ma anche giornaliero in cui si passa da argomenti seri al Gf.
Le sue mille faccie ed espressioni sono ormai diffuse su Youtube come video collection.
La D'Urso quasi in lacrime
Non volendo farle la predica, tanto non lo leggerà e ancor meno l'ascolterà, è sbagliato innanzitutto fare processi da tribunale in tv; ma se proprio si vogliono fare almeno rimanere oggettivi. Sbilanciarsi potrebbe significare veicolare il pubblico e fare un servizio giornalistico sbagliato. Ma visto che come disse Fabrizio Corona, la D'Urso giornalista non è, il problema non si pone.

Nessun commento:

Posta un commento

Generi cinematografici

Notizie archiviate